Cosa fa l’ottico optometrista

Ottica del Brenta / I nostri servizi professionali e commerciali / Cosa fa l’ottico optometrista

L’ottico optometrista è lo specialista della visione che determina, prescrive e fornisce la soluzione ottica o funzionale per la protezione, il consolidamento e il miglioramento dell’efficienza visiva.

Non è un oculista ma collabora con l’oculista per la migliore assistenza dei clienti/pazienti, per esempio inviando chi mostra segni di patologia a quei controlli specifici che solo un medico può realizzare.

Quando si parla di visione e di benessere visivo, infatti, nulla può essere lasciato al caso: il punto di partenza è sempre l’unicità e la specificità di ciascuno di noi.

Il viso ha delle caratteristiche morfologiche uniche, così come unico è il modo di guardare di ciascuno e particolare l’uso che ciascuno fa dei suoi occhiali per il lavoro, lo studio, lo sport e il tempo libero.

Mettere insieme e controllare queste variabili significa saper personalizzare al massimo il mezzo di correzione visiva e soddisfare le esigenze pressoché infinite delle persone in quest’ambito.

Ecco l’importanza di una scrupolosa professionalità supportata da una altrettanto importante struttura tecnologica ed è proprio questo che oggi offre il nostro centro ottico optometrico.

Da una parte, le caratteristiche morfologiche della persona; dall’altra, le sue esigenze e le sue preferenze dal punto di vista più squisitamente estetico, il tutto da coniugare con la specificità del problema visivo da correggere.

La montatura ha certe caratteristiche e un certo design e deve stare sul volto, non solo per piacere e piacersi, ma per garantire una visione perfetta.

Le lenti, oltre al loro potere correttivo, hanno una trasparenza e uno spessore che, di nuovo, impattano sia sull’estetica, sia sulla qualità della visione.

Le lenti e la montatura insieme, creano quello strumento così importante che ci fa vedere e vivere al meglio, nel rispetto e nel miglioramento di come ci vediamo e di come vogliamo che gli altri ci vedano: insomma un insieme di sottili meccanismi fisiologici e psicologici che richiedono tanta attenzione e tanta competenza.

Il compito dell’ottico optometrista consiste, quindi, sicuramente nel coniugare questi diversi aspetti, sia tecnici, sia funzionali, sia psicologici ma ancora di più, nella nostra filosofia di lavoro, consiste nell’incorniciare questo delicato scambio professionale in un sincero rapporto umano. È quest’ultimo ingrediente che fa la differenza e a cui, negli anni, abbiamo dedicato tanta attenzione.

Rapporto umano per noi significa disponibilità, comprensione, ascolto, insomma il consolidamento di una relazione che deve andare oltre il semplice scambio commerciale e professionale.